Category Archives: Dissemination

Ati competing for Suzanne Awards

October, it is Blender Conference time!
And it is time also for voting for the Suzanne Awards and this year videos.

Suzanne Awards

Ati is among them, struggling for being nominated for the final competition with two of her fantastic performances:

Experience Etruria

stella After the registration, follow this link to the voting page! stella Banquet

 

Ati and the Mediterranean Paleodiet

stella After the registration, click here to vote! stella
Comacchio

So, friends of Ati from all over the world, register to blender.org and vote! Hopefully with two resounding 5 STARS!

Anche noi alla Notte dei Ricercatori

Domani, a partire dalle 18 e fino alle 24, saremo a Palazzo d’Accursio a Bologna in occasione della Notte dei Ricercatori.

Troverete:

SUPERCALCOLO PER NEGATI
Ricostruzioni virtuali, video e ologrammi sull’uso dei super-computer in ambiti diversi, dalla sanità alla meteorologia, dai sistemi informativi alla cultura

e

VIRTUAL TERRAE MOTUS
Quando la tecnologia incontra la cultura, un’applicazione per cardboard

hmd

Accorrete numerosi!

Primi risultati della collaborazione tra Cineca e Reggia di Caserta

Il 19 settembre è stata presentata in conferenza stampa l’applicazione Virtual Exhibitor, primo frutto della collaborazione tra Cineca e Reggia di Caserta

Virtual Exhibitor conferenza stampa
L’applicazione rende navigabile on-line, come semplice pagina Web, la ricostruzione 3D della mostra Terrae Motus, visitabile dal vero presso la Reggia fino al 31 ottobre. Sviluppata in Blender ed inserita nel framework blend4web, permette di muoversi nell’ambiente virtuale senza bisogno di scaricare alcun plug-in.
E’ stata implementata una navigazione “punta e clicca” mediante POI (points of interest) ed interrogazione dei metadati mediante pannelli informativi sulle singole opere. E’ stato preferito l’uso dei POI per rendere l’applicazione facilmente adattabile ad una navigazione touch.
La versione per Google cardboard, provata ieri anche dal direttore della Reggia, Mauro Felicori, sarà proposta al pubblico durante la notte dei ricercatori, il 30 settembre prossimo, a Roma e Bologna.

Terrae Motus Cardboard

VirtualExhibitor2

Nella foto, Daniele  immerso nell’applicazione di Terrae Motus su Google cardboard con alle spalle la stessa applicazione nel nostro teatro virtuale.

Ati e la paleodieta al Future Film Festival

Siamo contentissimi di comunicarvi che Ati e la paleodieta mediterranea è stata accettata al concorso Future Film Shorts, la sezione del Future Film Festival dedicata ai cortometraggi di animazione.
logo-future

Il corto sarà visibile durante il Future Film Festival la sera di martedì 3 maggio e sul sito del Festival dal 18 aprile al 6 maggio a mezzanotte per il concorso online di Future Film Shorts.

vota adesso
Nel corso di questi giorni, infatti, anche il pubblico del web potrà votare.

Ati e la paleodieta

Quindi.. Votate! Votate! Votate!

Ati e la paleodieta mediterranea

Ati non riesce a stare ferma un attimo e, senza che quasi ce ne accorgessimo, l’anno scorso ha girato un nuovo corto didattico: Ati e la paleodieta mediterranea.

Il progetto

Questa volta ci racconta di come gli studiosi riescano a capire cosa mangiassero i nostri antenati, in particolare i parenti etruschi della nostra Ati.
Ati primo piano

Il corto è stato realizzato da un’idea dell’archeologo Lorenzo Zamboni per conto dell’Università di Milano-Bicocca.

Le Location

Abbiamo girato in un laboratorio dell’Università di Bologna.
02_laboratorio_2
In uno scavo archeologico nell’area di Comacchio (S. Maria in Padovetere).
01_lopas
E presso l’Istituto alberghiero Orio Vergani di Ferrara.
05_buonappetito

Il Team

Anche questa volta abbiamo utilizzato computer grafica e riprese dal vivo, lavorando insieme agli amici di Parrot Films
Parrot
Ati, naturalmente, è stata sempre disponibile e professionale, anche grazie al lavoro del bravissimo animatore Gianpaolo Fragale.
Gruppo_02
Cosa ne pensate, riuscirà a soppiantare Alberto Angela nel cuore degli italiani?

Space Camp al Cineca

Sono venuti a trovarci i bambini del progetto Space Camp, una bella iniziativa che cerca di avvicinare i più piccoli alla ricerca scientifica e alla tecnologia.

Pico

Al gruppo di attentissimi partecipanti è stata presentata e spiegata la sala macchine, suscitando domande puntuali ed interessanti, prima di accedere al teatro virtuale.

Teatro

attenzione

Qui hanno visto e commentato la simulazione dell’eruzione del vulcano dei Campi Flegrei ed il filmato sul Big Bang.
Prima di passare alla nostra amata Ati, abbiamo fatto vedere ai bambini anche il Pizza Designer, con grande scompiglio dei piccoli stomaci, improvvisamente memori dell’avvicinarsi dell’ora di cena.

pizza

La visita si è conclusa con la spiegazione del CG artist su come inserire un personaggio in computer grafica nelle riprese dal vero.

tracking

Sarà stato un po’ troppo? No, dai, lui in fondo ha iniziato a modellare ad 11 anni.
Quindi.. a presto, vi aspettiamo tra pochissimo come tirocinanti o stagisti!