Monthly Archives: May 2015

In viaggio per l’Etruria – Bolsena

Primo giorno di riprese

Ore 7.00, ritirata la macchina, si parte. Nell’auto, stipata di tecnologia di tutti i tipi, non è possibile infilare nemmeno una chiavetta usb in più

bagagliaio

Arrivati in vista del lago di Bolsena, dopo il viaggio di avvicinamento, si fa un lancio di riscaldamento del drone, così, alla garibaldina

Bolsena

Per fortuna il drone rientra prima di destare sospetti..

Screenshot from 2015-06-09 17:09:01

Si raggiunge poco oltre il sito di Poggio Moscini ma, prima, si fa un giro di riprese a bordo lago

DSC09255

Dopo mangiato si torna a Poggio Moscini per riprendere una macina da grano etrusca, opportunamente collocata sotto un ulivo.
In nostra assenza è stato fatto un po’ di make-up all’area tagliando l’erba intorno e spolverando ben bene la zona.
Il regista pensa che questa potrebbe diventare una delle scene in cui Ati è presente di persona.

Poggio Moscini

Veniamo quindi accompagnati alla fonte di Turona

Turona

Entusiasmati dai lanci precedenti, si decide di usare il drone anche qui.
Chi non è coinvolto nella sua navigazione è costretto a nascondersi tra le frasche:

Turona
DSC09286

Riprese anche le querce del bosco circostante, veniamo infine condotti all’ultima location della giornata: un campo di grano con splendida vista sul lago.
Purtroppo il cielo è coperto e le spighe sono ancora verdi, rendendo la scena un po’ spenta:

Campo

Cast, uno dei due addetti alle riprese, propone con entusiasmo di aspettare il tramonto, quando il sole scenderà sotto le nuvole e dovrebbe almeno colorarle di rosa.
Ci apprestiamo quindi ad attendere un’ora e, nel frattempo, si fanno dei lanci di prova.
Nascosti dietro il muro di una casa colonica, seguiamo in wi-fi la telecamera del drone:

Go-pro wi-fi

Ma un’ora è lunga, e bisogna risparmiare le batterie del drone.
Ci si dedica quindi ad assaggiare le spighe. I pesticidi, come si nota dallo sguardo leggermente allucinato del CG artist, iniziano a fare effetto:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Finalmente però, tanta pazienza viene premiata, e il sole cala al di sotto delle nuvole.
Queste non diventano rosa, ma i campi, in compenso, si illuminano improvvisamente d’oro.

Campo

E’ tempo di lanciare nuovamente il drone

campo

Schermata da 2015-06-09 17:17:53

e, in fine, di concludere la giornata

Campo

Materiale prodotto

Materiale girato: 30,8 GB

Di cui

Fly-cam: 54 take

Go-Pro: 9 take

Batterie utilizzate per il drone: 4 e mezza

Foto di backstage191 

Vuoi sapere cosa è successo prima? vai a:
In viaggio per l’Etruria – La sera prima

Vuoi sapere come è proseguito il viaggio? vai a:

In viaggio per l’Etruria – Norchia, Tuscania, Acquarossa
In viaggio per l’Etruria – Vulci, Tarquinia, Cerveteri
In viaggio per l’Etruria – Orvieto
In viaggio per l’Etruria – Veio e il Tevere
In viaggio per l’Etruria: Murlo, Sarteano e Chiusi
In viaggio per l’Etruria – San Casciano dei Bagni, Manciano, Saturnia, Scansano
In viaggio per l’Etruria – Grosseto, Roselle, Vetulonia
 
Vuoi conoscere che materiale è stato usato? vai a:
Attrezzature usate
Vuoi vedere il teaser del filmato? vai a:
Presentazione del progetto

In viaggio per l’Etruria – La sera prima

Nella notte 5 persone si stanno preparando alla missione di 5 giorni che inizia domani:
il regista;
il CG artist;
due giovani videomakers;
l’assistente alla regia, nonché segretaria di produzione, addetta alla logistica e alla documentazione di backstage.

L’Etruria li attende e loro sono pronti

IMG-20150525-WA0000

Vuoi sapere cosa è successo durante il viaggio? vai a:

In viaggio per l’Etruria – Bolsena
In viaggio per l’Etruria – Norchia, Tuscania, Acquarossa
In viaggio per l’Etruria – Vulci, Tarquinia, Cerveteri
In viaggio per l’Etruria – Orvieto
In viaggio per l’Etruria – Veio e il Tevere
In viaggio per l’Etruria: Murlo, Sarteano e Chiusi
In viaggio per l’Etruria – San Casciano dei Bagni, Manciano, Saturnia, Scansano
In viaggio per l’Etruria – Grosseto, Roselle, Vetulonia
 
Vuoi conoscere che materiale è stato usato? vai a:
Attrezzature usate
Vuoi vedere il teaser del filmato? vai a:
Presentazione del progetto

Iniziano i lavori per il filmato di Experience Etruria

Experience Etruria esige tempi serrati e realizzare in pochissimo tempo 10 minuti di filmato completamente in computer grafica è impossibile.
L’unica soluzione, allora, è quella di adottare una tecnica diversa, adatta a valorizzare anche le bellissime località dell’Etruria.
Mescolare computer grafica e riprese dal vero potrebbe essere l’idea vincente.
Del resto, abbiamo prova che Ati abbia già lavorato in passato con questa tecnica..

atitanic

Presentato a Roma il progetto Experience Etruria

intervrento_min_franceschini

Il progetto Experience Etruria è stato presentato ieri nella conferenza stampa tenutasi a Roma alla presenza del Ministro Franceschini.

Oltre al portale web di Experience Etruria, è stato mostrato il teaser del nuovo filmato con Ati protagonista:


Se non vedete il filmato potete usare il seguente link

La ragazza con le trecce ci era mancata! Nel teaser la vediamo all’interno della Tomba dei Rilievi nella necropoli della Banditaccia a Cerveteri.
Il modello fotogrammetrico della Tomba è stato realizzato dalla Fondazione Bruno Kessler in collaborazione con Historia.

teaser_6_lq
teaser_7_lq

Experience Etruria!

SitoExperienceEtruria

Tante sono le cose che gli etruschi possono raccontarci e siamo felici che VisitLab sia coinvolto in un nuovo progetto a loro dedicato!

Di cosa si tratta?

Con Experience Etruria, un’area a cavallo tra Lazio, Umbria e Toscana si propone ai visitatori con quattro affascinanti itinerari sulle tracce degli Etruschi e dei loro segreti.
Le vie dell’acqua, le vie del vino e del sale, le vie dell’olio e del grano, le vie dei boschi saranno le porte di un’esperienza multisensoriale.

Ati, dopo averci raccontato di Veio e del Museo di Villa Giulia in occasione della mostra “Apa l’Etrusco sbarca a Roma”, torna sulle scene per invitare i visitatori a seguirla nel suo viaggio eccezionale. Appesa al suo ombrellino colorato, raggiungerà i luoghi più belli d’Etruria, alla ricerca degli ingredienti necessari al banchetto etrusco da lei ideato per la grande festa di Expo 2015.

La piattaforma multimediale dedicata www.experiencetruria.it presenta le città del territorio e le loro meraviglie attraverso una carta interattiva con cui esplorare i percorsi, scoprire le mostre e le sensory experiences, viaggiare nel video 3D o, infine, scaricare una carta stradale speciale.