In viaggio per l’Etruria – San Casciano dei Bagni, Manciano, Saturnia, Scansano

Ci svegliamo dopo una notte di pioggia con un tempo degno del miglior Photoshop.
Giunti a San Casciano dei Bagni, nostra prima tappa della giornata, ha per lo meno smesso di piovere.

San Casciano dei Bagni

Questo ci permette di lanciare il drone una volta raggiunte le vasche termali. Il cielo è tristemente bianco, ma il verde della vegetazione e l’azzurro delle acque, apprezzate fin dal tempo degli etruschi, salvano la rirpesa.

San Casciano dei Bagni dalle vasche

Vasche termali a San Casciano dei Bagni

Sarà l’umidità che rende nervosi, ma Totò e Peppino iniziano l’ennesimo battibecco fatto di raffinatissime offese, mentre regista e CG artist fingono di pensare ad altro.

punti di vista

Ci spostiamo quindi a Manciano, sotto un cielo cromaticamente migliore, e raggiungiamo il Comune, che ci fornirà il punto più alto da cui lanciare il drone.

Manciano

Drone a Manciano

Troviamo anche un interessante pannello che ci illumina sull’evoluzione umana, fino ad arrivare al recente balzo che ci ha condotti all’Homo Droniensis.

Evoluzionismo

Dopo un altro scroscio di pioggia in concomitanza con la pausa pranzo, siamo pronti a lanciare il drone verso le Cascate del Mulino di Saturnia e l’allegro gruppo di persone in ammollo.

Saturnia

Il dinamico duo è pronto e Cast accarezza amorevole il drone prima che parta in volo. Ma il destino è cinico e baro e il dramma sta per abbattersi sul gruppo, improvviso e violento, come un rialzo del prezzo della benzina in estate. Nessuno, guardando questa immagine può immaginare cosa sarebbe accaduto da lì a poco, quando un piedino traditore del drone si sarebbe incastrato tra le assi del tavolo rovesciando miseramente e rovinosamente il velivolo al suolo!

Pronti via

Consuntivo del danno: elica di un motore rovinata, piedino rotto, anello benzing perso. Ahi ahi ahi, bisognerà trovare un negozio che venda i pezzi di ricambio. Ne viene individuato uno a Grosseto, punto di arrivo della giornata, ma prima c’è un’altra tappa..

Disastro aereo

Scansano! Con l’ambascia nel cuore ci si reca presso il Museo Archeologico, che riserva però una piacevole sorpresa..

Museo di Scansano

L’edificio ospita infatti anche il Museo della Vite e del Vino ed il nostro anfitrione ci offre un vino eccellente con cui brindare alla salute dell’Etruria.

Museo del vino di Scansano

Eh, il Morellino di Scansano.. L’Italia è proprio bella.

I vigneti del Morellino

Le riprese della giornata sono terminate, ci si può occupare infine della riparazione del drone. Per fortuna il negozio ha tutto il necessario.

Grandi acquisti

Si può concludere la giornata…

Dai dai dai

…guadagnando un po’ di punti paradiso.

 

Vuoi sapere cosa è successo prima? vai a:

In viaggio per l’Etruria: Murlo, Sarteano e Chiusi
In viaggio per l’Etruria – Veio e il Tevere
In viaggio per l’Etruria – Orvieto
In viaggio per l’Etruria – Vulci, Tarquinia, Cerveteri
In viaggio per l’Etruria – Norchia, Tuscania, Acquarossa
In viaggio per l’Etruria – Bolsena
In viaggio per l’Etruria – La sera prima

Vuoi sapere come è proseguito il viaggio? vai a:

In viaggio per l’Etruria – Grosseto, Roselle, Vetulonia

Vuoi conoscere che materiale è stato usato? vai a:
Attrezzature usate
Vuoi vedere il teaser del filmato? vai a:
Presentazione del progetto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *