EVA Florence 2019

Il progetto del Lapidario di Santo Stefano, realizzato per il Museo Civico del Risorgimento, è stato presentato nel corso di EVA Florence 2019.

Si è trattato di una esperienza molto sfidante: realizzare un’applicazione in 3DWeb navigabile che rendesse leggibili i 2536 nomi dei caduti bolognesi della Grande Guerra commemorati su 64 lapidi ospitate nel chiostro del complesso di Santo Stefano a Bologna. Difficile perché nel corso del tempo alcune lapidi sono state rimosse, ed in alcuni casi perse, e le intemperie hanno reso illeggibili molti nomi. Ma anche perché era necessario realizzare qualcosa il più possibile leggero.

Se vi incuriosisce, la soluzione che abbiamo adottato potete leggerla qui.

Nel giro di domande al termine della presentazione ci è stato chiesto quali possano essere le strategie per evitare che il committente arrivi a modificare l’applicazione stessa seguendo solo scelte di gusto personale. L’unico modo, a nostro parere, è quello di educare alle buone pratiche di design e di user interface, ma non sempre si riesce.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *